Manutenzione della batteria negli scooter elettrici, i consigli utili

La manutenzione della batteria è fondamentale negli scooter elettrici. Ecco qualche buon consiglio che aiuterà ad ottimizzare la resa.

Gli scooter elettrici sono la soluzione ai nostri tanti problemi. Semplificano talvolta la vita, abbreviando gli spostamenti e accorciando le distanze. C’è però un aspetto che va tenuto in considerazione: non mettere in secondo piano la manutenzione della batteria. Spesso dimentichiamo di mostrare loro… l’amore che meritano.

Scienza e manutenzione della batteria

Prima di parlare della manutenzione della batteria degli scooter elettrici, vediamo come sono fatte e come funzionano. Innanzitutto diciamo che sono come una clessidra. Un lato contiene grafite, mentre l’altro litio. Quando gli ioni di litio si esauriscono, si spostano dal lato della grafite. Quando si ricarica, il processo si inverte. Poiché le batterie agli ioni di litio si basano su questo spostamento di ioni, si degradano molto più lentamente e sono in grado di sopravvivere in migliaia di cicli di carica. La loro maggiore capacità di alimentazione consente di reggere l’alto consumo di energia che richiedono i veicoli elettrici.

Tenere sempre carica la batteria?

Quando si parla della durata delle batterie, si tratta di conservare intatta la dinamica interna. Seguendo le corrette pratiche di ricarica, scarica e conservazione, la batteria sopravvivrà a lungo. Il miglior modo di badare alla manutenzione della batteria è mantenerle sempre cariche? No, sbagliato. Caricare la batteria fino in cima comporterà il massimo grado di usura. Di solito ci si limita a 4,2 volt, che è più o meno ciò che ogni modello può effettivamente fare. Andare oltre è come uno studente durante la settimana degli esami. Pompare il corpo con caffè e Red Bull può dare l’energia di cui c’è bisogno per studiare tutta la notte, ma farlo ogni giorno causerà danni significativi. Ad ogni modo è giusto caricare fino a circa il 98% senza rischiare di danneggiare la batteria. Importante, inoltre, non caricare troppo velocemente.

Scaricare la batteria fino allo 0%?

Potresti aver sentito che lasciare che il tuo telefono o computer si scarichi completamente sia un bene per il dispositivo. La verità è che tipi di batterie più vecchie come il nichel-cadmio e gli idruri di nichel-metallo a volte possono sviluppare quello che viene chiamato un “effetto memoria“. Ciò accade quando una batteria viene scaricata solo parzialmente e quindi ricaricata di nuovo. Pertanto essenzialmente “dimentica” che ha una maggiore capacità di carica/scarica. A differenza di altri tipi di batterie, le batterie agli ioni di litio non soffrono dell’effetto memoria e, di fatto, lasciarle esaurire fino allo 0% potrebbe avere conseguenze. Questo è probabilmente un aspetto importante quando si parla di manutenzione della batteria.

Quali migliori esempi per la manutenzione della batteria?

Per una buona manutenzione della batteria, si può iniziare a conservarla in un’area piana, stabile, ben ventilata e asciutta. Se necessario, proteggerla dalla polvere con una copertura porosa. L’esposizione alla luce solare e alla pioggia per ridurre danni o invecchiamento è un’accortezza utile. Il clima estremo, infatti, è come criptonite. Le batterie agli ioni di litio iniziano a deteriorarsi se conservate a temperature estremamente basse (<0 ° C) o alte (> 45 ° C).

Inquadra il QR Code qui sotto è scarica l’app iOS dei nostri veicoli elettrici!

Inquadra il QR Code qui sotto è scarica l’app Android dei nostri veicoli elettrici!

Monopattino Elettrico Sunra x7 ecologico green

X7

Disponibile sul nostro shop

X7

Disponibile sul nostro shop